FILM LAB

RECENSIONE – QUASI AMICI

recensione quasi amici

In questo film due mondi si incontrano per reciproco bisogno. Driss è in cerca di una dichiarazione per ottenere il sussidio di disoccupazione, Philippe sta selezionando un assistente sanitario. L'uno è nero, senegalese, giovane e pieno di energie. L'altro è bianco, plurimilionario, immobilizzato dalle spalle in giù a seguito di un gravissimo incidente di parapendio, attempato; è circondato di donne che lo aiutano nelle varie attività, ma gli mancano un affetto profondo e qualcosa che renda sopportabile il grave handicap.

RECENSIONE – CAPTAIN FANTASTIC

recensione captain fantastic

Ben Cash vive con la sua famiglia tra i boschi, lontano dalla civiltà moderna e dando loro un’educazione, sia di tipo classico, sia fisica, adatta alla sopravvivenza nei boschi che li circondano.
Leslie, la moglie di Ben non è presente nel bosco con la famiglia in quanto ricoverata in ospedale per un disturbo bipolare.
Ogni giorno le giornate vengono scandite da un allenamento fisico nei boschi, caccia, scalate su pareti rocciose e lezioni di filosofia, assistendo ad una famiglia unita e sconsolata nei boschi, la quale sente però la mancanza della madre.

RECENSIONE – GREASE

recensione grease

Ho scelto il film GREASE perché dovendo interpretare una canzone di Sandy, la protagonista, ho rivisto tutto il musical.
La trama è molto semplice: durante le vacanze scolastiche Danny fa amicizia con Sandy, una ragazza australiana. Con grande sorpresa poi se la ritrova nel suo stesso college, ma finge indifferenza perché lui è un vero duro. Dopo una gara di ballo, che Danny vince in coppia con un'altra ragazza, i due si mettono finalmente insieme.

RECENSIONE – IL FILO NASCOSTO

recensione Il filo nascosto

Londra, anni 50', Reynolds Woodcock è un sarto di grande successo, ossessionato dal suo lavoro, attorno al quale ruota tutto il suo mondo. Con la sua grande abilità di sarto, dovuta a una grande passione sin dall'età giovanile, cuce vestiti per l'alta borghesia londinese ed europea, trasformando i suoi clienti sulla base dei loro desideri e delle loro caratteristiche. Reynolds è scapolo, a suo dire la sua passione per i vestiti non gli consente di sposarsi, sennonché una volta lasciata la fidanzata del momento incontra Anna, una cameriera di campagna, che si trasferirà da lui a Londra, diventando sua modella e amante.

RECENSIONE – ACROSS THE UNIVERSE

recensione Across the universe

Jude è un giovane operaio navale di Liverpool, che decide di partire per l'America alla ricerca del padre Wes, ignaro di avere un figlio in Inghilterra. A Princeton Jude fa amicizia con Max, borghese ribelle che lascerà il college per andare a New York, dove si troverà a fare il tassista prima di essere chiamato alle armi in Vietnam. Jude segue Max a New York cercando lavoro come artista indipendente e innamorandosi della sorella minore di Max, Lucy, il cui fidanzato è morto nella guerra in Vietnam.

RECENSIONE – INTERSTELLAR

interstellar recensioni

Interstellar di Christopher Nolan è un film di fantascienza del 2014, ambientato in un futuro non troppo lontano dove una piaga sta rendendo inabitabile il pianeta terra, uccidendo le coltivazioni e cambiando la composizione dell'aria rendendola pian piano invivibile per gli umani.

FMA

Florence Movie Academy

Piazza Santo Spirito, 9
50125 Firenze
P.IVA 01782400483
C.F. 02180020154

contatti

+39 055 294605
+39 055 213030
info@florencemovie.it
direzione@florencemovie.it

orario apertura

Lunedì: 9.00 - 18.00
Martedì: 9.00 - 18.00
Mercoledì: 9.00 - 18.00
Giovedì: 9.00 - 18.00
Venerdì: 9.00 - 18.00