FILM LAB

RECENSIONE – FAHRENHEIT 451

Nel 1966 esce “Fahrenheit 451”, quinto lungometraggio di François Truffaut, tratto dall'omonimo romanzo di Ray Bradbury.
In un futuro non precisato, una pattuglia di pompieri esce dalla caserma e si dirige verso un appartamento, dove l'uomo che vi abita riceve una telefonata da una donna che gli ordina di scappare.

RECENSIONE – FAMIGLIA ALL’IMPROVVISO

recensione famiglia all'improvviso

Samuel, interpretato da Omar Sy che avevo già visto in QUASI AMICI, è un ragazzo che vive in totale libertà, un seduttore seriale con la sindrome di Peter Pan. Il suo unico pensiero dalla mattina alla sera è inseguire il divertimento (lavora in un villaggio vacanze in Costa Azzurra) e non sa cosa sono le responsabilità finché un giorno riceve la visita di una ex-fidanzata Kristin che gli lascia in consegna una bambina di nome Gloria: sua figlia.

RECENSIONE – KUNG FUSION

recensione kung fusion

Negli anni 30' la gang delle asce domina la malavita di Shanghai, gli unici posti non raggiunti dalla criminalità sono i quartieri poveri, dove le gang non hanno interessi.
Sing e il suo compagno Osso sono due ragazzi imbranati che sognano di entrare nella prestigiosa gang delle asce per vivere una vita di successo, rubano a chioschini ambulanti e si spacciano per membri della gang delle asce per ottenere beni e servizi gratuiti.

RECENSIONE – UNO SPARO NEL BUIO

recensione uno sparo nel buio

L'ispettore Clouseau viene erroneamente mandato su un caso di omicidio svoltosi nella notte in casa del signor Ballon, ricco signore parigino. La sospettata di tale omicidio è la bella domestica Maria Gambrelli, con il quale il signor Ballon aveva una relazione. Nonostante Maria sia stata trovata con la pistola in mano Clouseau, invaghitosi della bella ragazza, crede nella sua innocenza e decide di scagionarla.

RECENSIONE – SOGNANDO BECKHAM

recensione sognando beckham

Jess è una ragazza di famiglia indiana con la quale vive nella periferia di Londra e vive circondata da un atmosfera ricca di cultura indiana tradizionale, che si scontra con il suo desiderio di giocare a calcio, malvisto dalla famiglia.
Jules è una ragazza inglese che gioca a calcio in una squadra locale ed ambisce a diventare una giocatrice professionista in America, e invita Jess a entrare nella squadra, vedendola giocare un giorno in un parco con amici.

FMA

Florence Movie Academy

Piazza Santo Spirito, 9
50125 Firenze
P.IVA 01782400483
C.F. 02180020154

contatti

+39 055 294605
+39 055 213030
info@florencemovie.it
direzione@florencemovie.it

orario apertura

Lunedì: 9.00 - 18.00
Martedì: 9.00 - 18.00
Mercoledì: 9.00 - 18.00
Giovedì: 9.00 - 18.00
Venerdì: 9.00 - 18.00